The LiederNet Archive
WARNING. Not all the material on this website is in the public domain.
It is illegal to copy and distribute our copyright-protected material without permission.
For more information, contact us at the following address:
licenses (AT) lieder (DOT) net

Il re Teodoro in Venezia

Word count: 1002

Opera by Giovanni Paisiello (1741 - 1816)

Show the texts alone (bare mode).

2. O miei tristi pensier, che vergognosi [ sung text not yet checked against a primary source]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): ENG

List of language codes

Authorship

Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "O my sad thoughts, shamefully hiding", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission


O miei tristi pensier, che vergognosi  
dentro il sen v'ascondete, or che siam soli
uscite fuor dell'affannoso petto.
Che mi giova, a dispetto
delli natali miei, della mia sorte,
aver saputo co' lo scaltro ingegno
una corona, un regno
e il titolo acquistar di re de' Corsi,
se timido e meschino
son costretto a fuggir ed a celarmi?
E a qual birbon della più vil canaglia
Genova pon sul capo mio la taglia?
In ciaschedun che incontro
un assassin pavento,
a ogni passo un'insidia, un tradimento,
un colpo d'archibuso o di pistola,
o un coltel nella gola;
se desino, se ceno,
temo ch'ogni boccon non sia veleno,
e in mezzo a tanti guai per tormentarmi
mancava l'ostessina,
quella crudel che ognora
quanto mi sprezza più, più m'innamora.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

3. Io re sono e sono amante [ sung text not yet checked against a primary source]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): ENG

List of language codes

Authorship

Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "I am a king and a lover.", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission


Io re sono e sono amante.    
Il mio amor è un brutto affanno,
il mio regno è un bel malanno,
ma la taglia è peggio ancor.
Quando volgo il mio pensiero
alla mia crudel Lisetta,
par che irato amor mi metta
mille diavoli nel cor.
Ch'io son re poi mi rammento,
e dai stimoli di gloria
cose a far degne d'istoria
infiammar mi sento allor.
Ma la solita paura
smorza amor, la gloria oscura,
e aver parmi sulla groppa
il sicario che m'accoppa
e con qualche botta ria
mi risana in sempiterno
dall'eroïca pazzia
della gloria e dell'amor.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

7. Se stride irato il vento [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Se stride irato il vento,  
se il mar minaccia e freme,
il passeggier lo teme,
lo teme il marinar.
Ma se la lieve auretta
scherzando increspa l'onda,
dall'arenosa sponda
a riguardarlo alletta,
e van le ninfe belle
sulle barchette snelle
per lo tranquillo mar.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

8. Che ne dici tu, Taddeo? [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Che ne dici tu, Taddeo?    
È un birbante? è un conte? è un re?
Qual Berlich, qual Asmodeo
mi dirà chi diavol è?
Egli è un re; se re non è
perché mai chiamarlo re?
Qua v'è certo il suo perché.
Ma l'entrate non son troppe...
re di picche, o re di coppe.
Ma l'entrate non son ricche
re di coppe, o re di picche.
Qual Berlich, qual Asmodeo
mi dirà chi diavol è?


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

9. Queste son lettere [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): ENG

List of language codes

Authorship

Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "These letters are written in English", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission


Queste son lettere  
scritte in inglese,
questi capitoli
stesi in francese;
patti, prammatiche,
trattati autentici,
editti ed ordini,
e atti di regia
autorità.

(tira di tasca un gran sigillo)
Mira di Corsica
l'armi e il sigillo;
osserva, esamina:
per tutto scorgonsi
le marche e i titoli
di maestà.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

11. Figlia, il cielo ti destina [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Figlia, il cielo ti destina  
per isposa ad un sovrano;
ti vedrò lo scettro in mano
ed invece della cresta
la regal corona in testa;
e d'eredi una dozzina
usciran dal sen fecondo
della gravida regina
che saran stupor nel mondo
e de' sudditi l'amor.
E scherzando i nipotini
tutti intorno a me verranno.
O che cari pargoletti!
Che graziosi principini!
Ed i popoli soggetti
tutti omaggio presteranno
alla figlia, e al genitor.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

12. Come obliar potrei [ sung text not yet checked against a primary source]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Che novità, che stravaganza è questa!  
Di qual confusïon m'empì la testa
di mio padre il linguaggio oscuro e strano?
Il conte Alberto è re?... vuole sposarmi?
Non vi sarebbe sotto qualche trappola
per ingannare me, e mio padre? e poi
come potrei Sandrino mio tradire?
Tradirlo! ah no... mi sentirei morire.
 
Come obliar potrei  
il mio primiero amor?
Ah ch'io mi morirei
di pena e di dolor.
Il caro amato oggetto
sveller non so dal cor.
E al mio primiero affetto
sarò costante ognor.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

14. Se voi bramate [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): ENG

List of language codes

Authorship

Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "If you desire our love", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission


Se voi bramate  
il nostro amore,
l'arte imparate
di farvi amar.
I vezzi teneri,
i dolci modi,
il tratto amabile
sono quei nodi
che il cor ci possono
incatenar.
Col ruvido impero,
coll'aspra favella,
col ciglio severo,
di giovine bella
invan pretendete
l'affetto acquistar.
Se ancor non l'intende
tu meglio, o Sandrino,
a quel babbuino
la scuola puoi far.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

17. Che stuol d'infelici [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Che stuol d'infelici  
lo scettro ti diede,
il mondo lo crede.
Tu stesso lo dici,
no 'l niego, sarà.
Ma bada, fratello,
a quello che fai.
Che se non avrai
fortuna e cervello,
e regno e regnante
in men d'un istante
al diavolo andrà.
Non son dottoressa,
non son profetessa,
ma il mondo un pochetto
io so come va.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

19. Infedel! tu pria m'inganni [ sung text not yet checked against a primary source]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Infedel! tu pria m'inganni,  
poi m'insulti e mi deridi;
ah che troppo intesi e vidi,
troppo vedo e intendo ancor.
Più non credo a un cor fallace
e ad un labbro mentitor.
(Per chi mai perdei la pace!
Per chi mai m'accese amor.)


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

20. Voi semplici amanti [ sung text not yet checked against a primary source]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Voi semplici amanti  
che a donne credete,
son tutte incostanti:
l'esempio vedete,
specchiatevi in me.
Il moto dell'onda,
il soffio dell'aria,
la tremola fronda
sì lieve, sì varia,
sì instabil non è.
Eppur francamente
le udite sovente
vantar fido core,
parlarvi d'amore,
promettervi fé.
Voi semplici amanti
che a donne credete,
da lor rivolgete
sollecito il piè.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

22. Tu servimi, e la mensa [ sung text not yet checked against a primary source]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


(a Taddeo con autorità, a Belisa affettuosamente)
Tu servimi, e la mensa  
ai cenni miei prepara;
tu placati, tu pensa,
cara, a serbarmi amor.

(a Taddeo come sopra)
Il mio voler intendi
ed obbedir tu déi;
(a Belisa come sopra)
t'obbedirò, tu sei
l'arbitra del mio cor.

(Nel comandar rammento
ch'io sono Acmet ancor.
E nell'amar mi sento
umile, e servo ognor.)


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

24. Per onor farsi ammazzare! [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Per onor farsi ammazzare!  
Ma Taddeo, che te ne pare?
Meglio è star nell'osteria,
meglio è fare il locandier.
Ma se il cielo ha decretato
questo mio generalato:
ricusar! sì bassa idea
saria d'anima plebea
troppo ignobile pensier.
Su dunque alla reggia:
sul trono la figlia
regina si veggia,
e veggasi il padre
di belliche squadre
Taddeo condottier.
Mia cara locanda,
cari ospiti addio:
già pongo in oblio
l'antico mestier.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

25. Non era ancora [ sung text not yet checked against a primary source]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Non era ancora    
sorta l'aurora,
allor che i languidi
miei sensi un torbido
sonno letargico
tutti ingombrò.
Ed ecco apparvemi
spettro terribile,
che smunto e pallido,
con occhi lividi
qual chi dimagrasi
per gran digiuni,
catene e funi
in man tenea,
e pallio ed abito,
veste e calzoni
tessuti avea
di citazioni,
di conti e d'obblighi
e pagherò.
Corona e scettro
sugli occhi fransemi
l'orribil spettro;
indi volgendomi
sguardo funereo:
«Io sono il debito»
alto gridò;
poscia per l'aere
si dileguò.
Un forte palpito
le membra scossemi
e il sonno ruppemi;
e più nell'animo
da quel momento
non ho contento,
pace non ho.


Submitted by Andrew Schneider [Guest Editor]

Gentle Reminder
This website began in 1995 as a personal project, and I have been working on it full-time without a salary since 2008. Our research has never had any government or institutional funding, so if you found the information here useful, please consider making a donation. Your gift is greatly appreciated.
     - Emily Ezust

Browse imslp.org (Petrucci Music Library) for Lieder or choral works