Poro

Opera by Nicola Antonio Porpora (1686 - 1768)

Word count: 123

. Digli ch'io son fedele [sung text checked 1 time]

Digli ch'io son fedele.
Ch'è il mio tesoro,
Che m'ami, ch'io l'adoro,
Che non disperi ancor.

Digli, che la mia stella
Spero placar col pianto,
Che lo consoli intanto
L'immagine di quella
Che vive nel suo cor.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Set by by Nicola Antonio Porpora (1686 - 1768), first performed 1731 [ strings and soprano voice ]
Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

. Destrier, che all'armi usato [sung text checked 1 time]

Destrier, che all’armi usato
fuggì dal chiuso albergo,
scorre la selva, il prato,
agita il crin sul tergo
e fa co’ suoi nitriti
le valli risonar.
 
Ed ogni suon che ascolta
crede che sia la voce
del cavalier feroce
che l’anima a pugnar.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Set by by Nicola Antonio Porpora (1686 - 1768) [ 2 trumpets, 2 horns, soprano voice, strings ]
Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

. Se è ver che t’accendi [sung text checked 1 time]

Se è ver che t’accendi
di nobili ardori, 
conserva, difendi
la bella che adori
e siegui ad amarla,
ch’è degna d’amor.
 
Di qualche mercede
se indegno non sono,
la man che lo diede
rispetta nel dono;
non altro ti chiede
il tuo vincitor.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Set by by Nicola Antonio Porpora (1686 - 1768) [ strings and tenor voice ]
Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]