by Carlo Goldoni (1707 - 1793)

Questa forte, e quella piano
Language: Italian (Italiano) 
Questa forte, e quella piano,  
l'una tira, e l'altra molla;
non so più cosa mi far;
favoriscano la mano,
anderò come potrò.
Forti, forti, saldi, saldi.
Vada pur ciascuna sola,
io gli sono servitor.
Che comanda? eccomi qui.
Ch'io la servi? eccomi pronto.
Camminiam così, così.
Troppo forte? troppo piano?
D'incontrar io spero invano
di due donne il strano umor.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

This text was added to the website: 2018-05-31
Line count: 14
Word count: 60