by Giovanni Bertati (1735 - 1815)

Son lunatico bilioso
Language: Italian (Italiano) 
CONTE
Son lunatico bilioso.  
Son soggetto all'emicrania:
ho sovente certa smania
che in delirio mi fa andar.
Son sonnambulo perfetto
che dormendo vo a girar.
Sogno poi, se sono a letto,
di dar calci, e di pugnar.

ELISETTA
Tutto questo? Bagatelle!
(Qui ci va della mia pelle...
ma saprommi riguardar.)

CONTE
Piano, piano. Non è tutto,
per gli amori ho un gran trasporto.
Per le donne casco morto;
e di questo che vi par?

ELISETTA
Questo è un vizio troppo brutto...
ma il potrete un dì lasciar.

CONTE
Ma aspettate, mia signora:
tutto detto non ho ancora.
Son vizioso giocatore,
crapulone, bevitore:
mi ubriaco spesso spesso,
che vo fuori di me stesso,
casco in terra, oppur traballo:
son più strambo di un cavallo.
Vado tutti a maltrattar.

ELISETTA
Ora poi non credo niente,
voi lo dite per scherzar.

CONTE
Quando poi non lo credete,
dico questo, e ve lo giuro:
che a me nulla voi piacete,
che non v'amo, e non vi curo,
non vi posso tollerar.

About the headline (FAQ)

Authorship:

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive):

    [ None yet in the database ]


Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

This text was added to the website: 2018-06-24
Line count: 40
Word count: 167