by Giuseppe Palomba (flourished 1769-1825)

Più non sta col collo torto
Language: Italian (Italiano) 
Più non sta col collo torto  
sospirando il suo Carlino,
ell'è ver ch'ha pianto il morto
ma già il vivo s'acchiappò.
Or ve 'l dico, adaggio, adaggio
colla flemma, e più col core,
sono un po' di tardo umore,
pian pianin mi spiegherò.
Il buon giorno gli è venuto
e a due mani se l'ha preso,
ella canta, e si diverte,
ella fa la bella in piazza,
siamo donne, siamo triste,
siamo tutte d'una razza,
più direi; ma più non dico,
che ci va la mia onestà.
È la donna un brutto intrico,
ma la peggio è questa qua.

About the headline (FAQ)

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

This text was added to the website: 2018-06-25
Line count: 18
Word count: 99