by Anonymous / Unidentified Author

Elvira, anima mia
Language: Italian (Italiano) 
Available translation(s): ENG
Recitative:
 Elvira, anima mia,
 mirami, se lo puoi,
 nunzio di meste note a gl'occhi tuoi.
 Non più vedrai Fileno,
 de' più teneri affetti
 tra li soavi lacci,
 tra il mormorio de' baci ebro di gioia,
 a riposarsi in seno.
 Forz'è di rio destino
 ch'io parta, ch'io ti lasci e vada altrove,
 senza porteri dir quando né dove.
 
Aria:
 Partirò, ma vedrai quanto,
 bell'Elvira, dal mio pianto
 sia il dolor del mio partir.
 
 Senza te, gioia amorosa,
 la mio vita è più penosa
 d'ogni barbaro [martir]1.  
 
Recitative:
 Passo al rogo fatal e son già cinto
 di tormenti e d'affanni. O cara Elvira,
 mira, pietosa mira
 ancor per un momento
 nel specchio de' miei lumi il mio tormento.
 Prendi l'ultimo ciglio
 che de bocca languente
 del padre moribondo il sugge un figlio
 
Aria:
 Pupille vaghe,
 bellezza amata,
 alma adorata,
 Elvira, addio.
 
 Parto, ma resta
 doglia funesta
 nell'afflitto mio sen e nel cor mio.

View original text (without footnotes)
1 In the original version martir was "morir"

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Paolo Montanari) , "Elvira, my soul", copyright © 2004, (re)printed on this website with kind permission


Researcher for this text: Sara Westermark

This text was added to the website: 2004-10-05
Line count: 36
Word count: 151