×

It's been 3 years since our last fund-raising drive. Help us keep the Archive free to the public. Your donation will fund the ongoing development of the world's oldest and largest online database of vocal texts and translations.

by Anonymous / Unidentified Author

La vecchia innamorata
Language: Italian (Italiano) 
Una vecchia sdentata e bavosa,
gobetta e rognosa di me innamorà,
un putta polita e galante,
d'aspetto prestante, fuggendo mi va,
tal che sprezzo chi m'ama e m'adora
languisco per una che morte mi dà.
Ah, ah dimmi Amor che sarà.

Colarini, camise e stringhette,
mutande e calzette la vecchia mi dà,
e la Putta mi dona dolori,
travagli e rancori che strugger mi fa;
tal che sprezzo la roba e'l diletto,
seguendo l'ingiuria, l'affanno e'l dispetto.
Ah, ah, fammi, Amor, fortuna!

A la vecchia gli dago, gli grido,
la burlo e sì rido con più le instizzà,
a la Putta m'inchino e piego,
la supplico e priego, che m'habbi pietà.
Ma la sorda non sente i miei guai,
e la vecchia mi lascia già mai.

Mille gonne, mill'acque, mill'arti,
in tutte le parti la Vecchia si fa,
e la Putta polita e modesta,
né in viso né in testa sporchezza si dà,
tal che è mejo morire per Fia,
che viver per Vecchia dipinta e polia.

Authorship:

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive):


Researcher for this text: Ferdinando Albeggiani

This text was added to the website: 2008-03-31
Line count: 26
Word count: 167