Quattro vecchie canzoni

by Gian Francesco Malipiero (1882 - 1973)

1. E per un bel cantar d'un merlo [sung text not yet checked]

E per un bel cantar d’un merlo
La Bella non può dormire.

E quando dorme e quando vegghia
E quando trae di gran sospiri.

E la si leva nuda nudella
Fuor dal suo letto pulì,

E poi ne gìa nel suo giardino
Sotto il suo bel mandorlo fiorì.

E li si calza, e li si veste,
E li aspetta il suo dolze amor fi.

Venne l’uccello dello buon selvaggio.
E in sulla spalla se gli posò.

Messegli il becco dentro all’orecchio
Sotto a gli suoi biondi capegli.

Che gli parlava nel suo linguaggio,
E la Bella non lo ‘ntendeva.

Authorship:

See other settings of this text.

Researcher for this text: Joost van der Linden [Guest Editor]

2. Fior di virtù si è gentil coraggio [sung text not yet checked]

Fior di virtú sí è gentil coraggio,
e frutto di virtú sí è onore,
e vaso di virtú sí è valore
e nome di virtú è uomo saggio;

e specchio di virtú non vede oltraggio
e viso di virtú, chiaro colore,
ed amor di virtú, buon servitore,
e dono di virtú, dolce lignaggio.

E letto di virtú è conoscenza,
e seggio di virtú, amor leale,
e poder di virtú è sofferenza;

e opera di virtú, esser leale,
e braccio di virtú, bella accoglienza:
tutta virtú è render ben per male.

Authorship:

Confirmed with Giovanni Caravaggi in: Folgore da San Gimignano - Sonetti di dubbia attribuzione (XIII secolo) in: "Sonetti" di Folgore da San Gimignano collana: Collezione di poesia a cura di Giovanni Caravaggi Torino: Einaudi, 1965, prima edizione


Researcher for this text: Joost van der Linden [Guest Editor]

3. Grifon, lupi, leon, bisce e serpenti [sung text not yet checked]

Grifon, lupi, leon, bisce e serpenti,
draghi, leopardi, tigri, orsi e cinghiari,
disfrenati cavai, tori armentari,
rabbiosi can, tempeste e discendenti

folgori, tuoni, impetuosi venti,
ruine, incendi, scherani e corsari,
discorridori armati e sagittari
soglion fuggir le paurose genti:

ma io, che non son tal, perché discerno
com'orribil fuggirmi a chi non torna,
fuggita, se non vede dipartirme?

forse son io el diavol dell'inferno?
e crederre 'l s'io avessi le corna,
poi che così a costei veggio fuggirme!

Authorship:

Researcher for this text: Emily Ezust [Administrator]

4. Tutto lo mondo si mantien per fiore 

Tutto lo mondo si mantien per fiore
 . . . . . . . . . .

— The rest of this text is not
currently in the database but will be
added as soon as we obtain it. —

Authorship:

Total word count: 267