by Anonymous / Unidentified Author

Respira, mio core
Language: Italian (Italiano) 
Respira, mio core,
rallegrati, oh lasso!
Mia Lilla in un sasso
tutto ha versato il suo rigore.
Quasi d'averle usate ora si penta,
le durezze tormenta
e perch'ognun da lei pietade impetre
cerca fiamme d'amor fin dalle pietre.
Gioite, pensieri,
ravivati, o spene!
Pentito il mio bene
vibra contro di sé colpi sì fieri,
ecco ha in man il suo cor di core alpina
di tempra adamantina
e vuol ch'ei sia per l'amoroso gioco
che già tutto fu gel, or tutto foco.
Speranze, tornate,
svegliatevi, affetti!
Concenti e diletti
dalle battute sue lieti sperate.
Gitta in pezzi il suo cor empio, inumano,
Lilla col ferro in mano
e acciò sue tenerezze a ognun sian note,
i più duri macigni odia e percuote.
Costanza gradita!
Miei giorni tranquilla
cortese mia Lilla,
leva i sassi e gl'inciampi alla mia vita.
Perché accesa di te mio cor l'intendi,
suscita mille incendi
e per esserti alfin più sviscerata,
delle viscere altrui mostrasi armata.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Guy Laffaille [Guest Editor]

Text added to the website: 2017-05-30 00:00:00
Last modified: 2017-05-30 01:51:36
Line count: 32
Word count: 159