by Anonymous / Unidentified Author

La verità
Language: Italian (Italiano) 
Tutti dicon, che il bel sesso
pien è sol di falsità,
ma gli vanno tutti apresso,
questa cosa come va?

Qui non c'è d'astrologare,
che disprezza vuol comprare,
onde l uom si fa mendace
per aver quel che gli piace
mà per dir la schietta e netta,
senza un straccio di donnetta
si sta freschi in verità.

Perdonate, o giovinetti,
voglio il vero a voi cantar.
Siamo tutti galeotti,
il bel sesso a maltratar.

Qià d'amor nel tribunale
si falite universale
e Cupido giusto adesso
ha provato nel processo
che i delitti mascolini,
son più scaltri
e son più da condannar.

Non conosco una donetta,
che non abbia un non so che,
di grazioso, che diletta,
anche brutta come l'è.

Se le manca un bel sembiante,
ha uno spirto penetrante,
se non ha la bianca pelle,
i suoi occhi son due stelle.
Io concludo con giustizia,
che la donna e una delizia,
e sappiamo il gran perchè.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Malcolm Wren [Guest Editor]

This text was added to the website: 2017-12-09
Line count: 33
Word count: 157