by Enrico Panzacchi (1840 - 1904)

Triste ritorno
Language: Italian (Italiano) 
Tornai; le tue finestre ho salutate,
Ma son chiuse, deserte e senza un fiore,
Ho chiesto di tue nuove, e me l'han date,
Ma così tristi che men piange il core.
E m'hanno detto, ahimè, che più non sei
La dolce amica de' primi anni miei;
La dolce amica, che a' prim'anni amai,
E scolpita nel cor sempre portai.

Ognun mi dice che sei tanto bella,
Ma che facil si dona il tuo sorriso;
Non più specchio del cor la tua favella,
Non più dipinta l'anima nel viso.
Il dì del mio ritorno è giorno amaro,
Addio lusinghe d'un sogno mio caro!...
Oh, men triste il mio cor se, alla tua porta,
M'avesser detto: - non cercarla; è morta.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Emily Ezust [Administrator]

This text was added to the website between May 1995 and September 2003.
Line count: 16
Word count: 119