by Gianbattista Varesco (1735 - 1805)

Tutte nel cor vi sento
Language: Italian (Italiano) 
Estinto è Idomeneo?... Tutto a miei danni,  
tutto congiura il ciel! Può a suo talento
Idamante disporre
d'un impero, e del cor, e a me non resta
ombra di speme? A mio dispetto, ahi lassa!
vedrò, vedrà la Grecia a suo gran scorno,
una schiava troiana di quel soglio,
e del talamo a parte... invano Elettra
ami l'ingrato... e soffre
una figlia d'un re, ch'ha re vassalli,
ch'una vil schiava aspiri al grand'acquisto?...
Oh sdegno! Oh smanie! oh duol!... più non resisto.
	
Tutte nel cor vi sento,  
furie del crudo averno,
lunge a sì gran tormento
amor, mercé, pietà.
Chi mi rubò quel core,
quel che tradito ha il mio,
provi dal mio furore,
vendetta e crudeltà.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

This text was added to the website: 2018-06-12
Line count: 20
Word count: 117