by Alessandro Striggio (1536/7 - 1592)

Tirsi e Clori
Language: Italian (Italiano) 
Tirsi:
 Per monti e per valli,
 bellissima Clori,
 già corrono a balli
 le ninfe e' pastori.

 Già lieta e festosa
 ha tutto ingombrato
 la schiera amorosa
 il seno del prato.

Clori:

 Dolcissimo Tirsi,
 già vanno ad unirsi,
 già tiene legata
 l'amante l'amata.
 Già movon concorde
 il suono a le corde.
 Noi soli negletti
 qui stiamo soletti.

Tirsi:

 Su, Clori mio core,
 andianne a quel loco,
 ch'invitano al gioco
 le Grazie ed Amori

 Già  Tirsi distende
 la mano e ti prende,
 che teco sol vole
 menar le carole.

Clori:

 Si, Tirsi, mia vita,
 ch'a te solo unita
 vo girne danzando,
 vo girne cantando.

 Pastor, bench'è degno,
 non faccia disegno
 di mover le piante
 con Clori sua Amante

Clori e Tirsi:

 Già, Clori gentile,
 noi siam nella schiera.
 Con dolce maniera
 seguiam il lor stile.

 Balliamo ed intanto
 spieghiamo col canto,
 con dolci bei modi
 del ballo le lodi.

Solisti e Coro:

 Balliamo, ch'el gregge
 al suon de l'avena 
 che i passi corregge
 il ballo ne mena
 e ballamo e saltano snelli
 i capri e gli agnelli.

 Balliam che nel Cielo
 con lucido velo,
 al suon de le sfere
 or lente or leggiere
 con lumi e facelle
 su danzan le stelle.

 Balliamo che d'intorno
 nel torbido giorno,
 al suono de' venti
 le nubi correnti,
 se ben fosche e adre
 pur danzan leggiadre.

 Balliamo che l'onde
 al vento che spira
 le move, e l'aggira,
 le spinge e confonde
 si come lor siede;
 e movon il piede,
 e ballan le linfe
 quai garuli ninfe.

 Balliam che i vezzosi
 bei fior ruggiadosi,
 se l'aura li scuote
 con urti e con ruote,
 fan vaga sembianza
 anch'essi di danza.

 Balliamo e giriamo,
 corriamo e saltiamo,
 qual cosà è più degna
 il ballo c'insegna.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Auditorium du Louvre

This text was added to the website between May 1995 and September 2003.
Line count: 82
Word count: 286