by Rocco Emanuele Pagliara (1856 - 1914)

Ancora!
Language: Italian (Italiano) 
Il mio pensier, vagando, ti ritrova 
in mezzo ai fiori, in un'ombrosa landa 
del mite aprile a la carezza nova, 
ti fanno i rami una gentil ghirlanda: 
Il mio pensier, vagando ti ritrova.

Ma la tua guancia è mesta e scolorita,
han le tue labbra un languido sospir.
Forse tu pure a la trascorsa vita
rivolgi, stanca, il triste sovvenir! 
Rivolgi, stanca, il triste sovvenir! 

O dolce tempo, o rapida stagione,
con i tuoi raggi a noi più non ritorni!
Si breve tacque l'ideal canzone, 
fuggir veloce i nostri cari gioni!
O dolce tempo, o rapida stagione.

Ah! vieni a me! Ti stringi al petto ansante, 
Fa ch'io m'inebri al caldo tuo sospir!
Baciar potessi ancora, un solo istante, 
la bocca tua soave, e poi morir! 
Baciar la tua bocca, e poi morir!

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Emily Ezust [Administrator]

This text was added to the website: 2004-06-05
Line count: 20
Word count: 133