by Anonymous / Unidentified Author

I. Introdutione al ballo
Language: Italian (Italiano) 
I. Introdutione al ballo

Voce sola (Poeta fermato cosi dice):
 Volgendo il ciel per l'immortal sentiero,
 Le ruote de la luce alma e serena,
 Un secolo di pace il Sol rimena,
 Sotto il Re novo del Romano Impero.
 Sù, mi si rechi ormai del grand'Ibero
 Profonda tazza, inghirlandata e piena,
 Che correndomi al cor di vena in vena
 Sgombra da l'alma ogni mortal pensiero.
 Venga la nobil cetra.
 (Ricevuto il chitarone, da la ninfa,
 si volta verso l'altre e cosi gli parla:)
 Il crin di fiori cingimi,
 O Filli,
 (qui li pone la ninfa la ghirlanda,
  poi parla il poeta come segue:)
 Io feriro le stelle
 cantando del mio Re
 gli eccelsi allori.
 (qui nel chitarone da lui sonato cosi segue:)
 E voi, che per beltà, donne
 e donzelle, gite superbe
 d'immortali honori:
 Movete al mio bel suon le piante snelle,
 Sparso di rose il crin leggiadro e biondo.
 E, lasciato dell'Istro il ricco fondo,
 Vengan l'humide ninfe al Ballo anch'elle.
 (Entrata come di sopra, et le Ninfe
 dell'Istro escono al tempo di essa
 entrata come le prime, e giunte
 al loro determinato loco,tutte
 le Ninfe insieme danzano
 il seguente ballo).

II. Ballo

 Movete al mio bel suon...
 Fuggan in si bel di nembi e procelle.
 D'aure odorate el mormorar giocondo
 Fat'eco al mio cantor, rimbombi il mondo
 L'opre di Ferdinando eccelse e belle.
 (Qui in questo loco finita la presente prima parte, si fa un canario
 o passo e mezzo od altro
 balletto, a beneplacito senza canto
 poi si ritorna sopra la prima aria
 come segue, cangiando mutanze.)
 Ei l'armi cinse, e su destrier alato
 Corse le piaggie, e su la terra dura
 La testa riposo sul braccio armato.
 Le torri eccelse e le superbe mura
 Al vento sparse, e fe' vermiglio il prato,
 Lasciando ogni altra gloria al mondo oscura.

About the headline (FAQ)

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)


Researcher for this text: Auditorium du Louvre

This text was added to the website between May 1995 and September 2003.
Line count: 51
Word count: 302