by Felice Romani (1788 - 1865)

N'ornerà la bruna chioma
Language: Italian (Italiano) 
Available translation(s): ENG
Maggior di nostra speme oggi 
campagne disperdan le selve, 
a' patrii tetti parte
sen rechi e se ne serbi parte
in dono agli stranieri.
Ampio da lor riporterem tesoro
delle dovizie che al possente duce
il lontano da noi mondi produce.
Nè ornerà la bruna chioma 
qualche gemma rilucente,
che a guerrieri dell'Oriente
più bel sol pingendo va.
E la figlia del deserto, 
abbellita da quel serto,
qualche grazia agl'occhio loro, 
qualche vezzo acquisterà.
Caro bene, al tuo cospetto 
vani fregi io non desio.
Bella sol dell'amor mio, 
nel tuo seno volerò.
Se tu m'ami o mio diletto, 
ogni bella io vincerò.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Milan Petkovic) , copyright © 2010, (re)printed on this website with kind permission


Researcher for this text: Emily Ezust [Administrator]

This text was added to the website: 2008-05-02
Line count: 22
Word count: 102