You can help us modernize! The present website has been online for a very long time and we want to bring it up to date. As of April 20, we are $4,600 away from our goal of $15,000 to fund the project. The fully redesigned site will be better for mobile, easier to read and navigate, and ready for the next decade. Please give today and join dozens of other supporters in making this important renovation possible!

The LiederNet Archive
WARNING. Not all the material on this website is in the public domain.
It is illegal to copy and distribute our copyright-protected material without permission.
For more information, contact us at the following address:
licenses (AT) lieder (DOT) net

Scherzi musicali cioè arie et madrigali

Word count: 750

by Claudio Monteverdi (1567 - 1643)

Show the texts alone (bare mode).

1. Maledetto sia l'aspetto [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): ENG FRE

List of language codes

Authorship


Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Allen Shearer) , "Cursed be the looks", copyright © 2005, (re)printed on this website with kind permission
  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Maudite soit l'apparence", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission


Maledetto sia l'aspetto
Che m'arde tristo me!
Poich'io sento rio tormento
Poich'io moro ne ristoro
Ha mia fè sol per te.
Maledetto sia l'aspetto
Che m'arde tristo me!

Maledetta la saetta
Ch'impiago ne morro;
Così vuole il mio sole
Così brama chi disama
Quanto può - che farò?
Maledetta la saetta
Ch'impiago ne morro.

Donna ria morte mia
Vuol così chi ferì.
Prende gioco del mio foco;
Vuol ch'io peni, che mi sveni;
Morrò quì, fiero dì;
Donna ria morte mia
Vuol così chi ferì.


Submitted by Emily Ezust [Administrator]

2. Quel sguardo sdegnosetto [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): ENG FRE

List of language codes

Authorship


Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Laura Kate Marshall) , "That scornful little glance", copyright © 2003, (re)printed on this website with kind permission
  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Ce regard dédaigneux", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission


Quel sguardo sdegnosetto
Lucente e minacioso,
Quel dardo velenoso 
Vola a ferirmi il petto:
Bellezze ond'io tutt'ardo
E son da me diviso.
Piagatemi col sguardo,
Sanatemi col riso.

Armatevi pupille 
D'asprissimo, d'asprissimo rigore,
Versatemi su'l core 
Un nembo di faville,
Ma 'l labro non sia tardo
A ravvivarmi ucciso.
Feriscami quel sguardo,
Ma sanimi quel riso.

Begli occhi a l'armi, a l'armi!
Io vi preparo il seno.
Gioite di piagarmi,
Infin ch'io venga meno.
E se da vostri dardi
Io resterò conquiso,
Ferischino quei sguardi,
Ma sanimi quel riso.


Submitted by Emily Ezust [Administrator]

3. Eri già tutta mia [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): ENG FRE

List of language codes

Authorship


Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Allen Shearer) , "You were once all mine", copyright © 2005, (re)printed on this website with kind permission
  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Un jour tu étais toute mienne", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission


Eri già tutta mia,
Mia quel' alma e quel core,
Chi da me ti desvia:
Novo laccio d'amore?
O bellezz' o valore,
O mirabil constanza,
Ove sei tu?
Eri già tutta mia;
Hor non sei più.
Ah, che mia non sei più.

Sol per me gl'occhi belli
Rivolgevi ridenti,
Per me d'oro i capelli 
Si spiegavan a i venti.
O fugaci contenti,
O fermezza d'un core,
Ove sei tu?
Eri già tutta mia;
Hor non sei più.
Ah, che mia non sei più.

Il gioir nel mio viso:
Ah che più non rimiri.
Il mio canto, il mio riso
È converso in martiri.
O dispersi sospiri,
O sparita pietate,
Ove sei tu?
Eri già tutta mia;
Hor non sei più.
Ah, che mia non sei più.


Submitted by Emily Ezust [Administrator]

4. Ecco di dolci raggi il sol armato [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): FRE

List of language codes

Authorship


Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Voici le soleil armé des doux rayons", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission


Ecco di dolci raggi il sol armato
Del verno saettar la stagion florida.
Di dolcissim'amor inebriato,
Dorme tacito vento in sen di Clorida.
Tal'hor però, lascivo e odorato
Ondeggiar tremolar fa l'herba florida;
L'aria, la terra, il ciel spiran amore:
Arda dunque d'amor, arda ogni core!

Io, ch'armato sin hor d'un duro gelo,
Degli assalti d'amor potei difendermi;
Né l'infocato suo pungente telo
Poté l'alma passar o 'l petto offendermi.
Hor che il tutto si cangia al novo cielo,
(A due begli occhi ancor non dovea rendermi!)
Sì si disarma il solito rigore:
Arda dunque d'amor, arda il mio core! 


Submitted by Emily Ezust [Administrator]

5. Io ch'armato sin hor

Language: Italian (Italiano)

Authorship

  • by Anonymous / Unidentified Author

Go to the single-text view


[--- This text is not currently
in the database but will be added
as soon as we obtain it. ---]

6. Et è pur dunque vero [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Authorship

Go to the single-text view


Et è pur dunque vero,
Dishumanato cor, anima cruda,
Che cangiando pensiero
E di fede e d'amor tu resti i gnuda.
D'haver tradito me dati pur vanto,
Che la cetera mia rivolgo in pianto.

È questo il guiderdone
De l'amorose mie tante fatiche?
Così mi fa ragione,
Il vostro reo destin, stelle nemiche.
Ma se'l tuo cor è d'ogni fe' ribelle,
Lidia, la colpa è tua non delle stelle.

Beverò, sfortunato,
Gl'assasinati miei torbidi pianti,
E sempre adolorato 
A tutti gl'altri abandonati amanti,
E scolpirò sul marmo alla mia fede:
Scioccho è quel cor ch'in bella donna crede.

Povero di conforto,
Mendico di speranza, andrò ramingo;
E senza salma o porto,
Fra tempeste vivrò mesto e solingo.
Ne havrò la morte di precipiti i a schivo 
Perchè non può morir chi non è vivo.

Il numero de gli anni 
Ch'al sol di tue bellezze io fui di neve,
Il colmo degl'affani
Che non mi diero mai, mai riposo breve:
Insegnerano a mormorar i venti
Le tue perfidie o cruda e i miei tormenti.

Vivi, vivi col cor di giacio,
E l'inconstanza tua l'aure difidi;
Stringi, stringi il tuo ben in braccio
E del mio mal con lui trionfa e ridi;
E ambi in union dolce gradita
Fabricate il sepolcro alla mia vita.

Abissi, abissi, udite, udite
Di mia disperation gli ultimi accenti,
Da poi che son fornite
Le mie gioie e gl'amor e i miei contenti.
Tanto è'l mio mal che nominar io voglio
Emulo del inferno il mio cordoglio.


Submitted by Emily Ezust [Administrator]

7. Zefiro torna [ sung text checked 1 time]

Language: Italian (Italiano)

Translation(s): FRE

List of language codes

Authorship

Go to the single-text view

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Le Zéphyr revient", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission


Zefiro torna e di soavi accenti
l'aer fa grato e'il pié discioglie a l'onde
e, mormoranda tra le verdi fronde,
fa danzar al bel suon su'l prato i fiori.

Inghirlandato il crin Fillide e Clori
note temprando lor care e gioconde;
e da monti e da valli ime e profond
raddoppian l'armonia gli antri canori.
Sorge più vaga in ciel l'aurora, e'l sole,
sparge più luci d'or; più puro argento
fregia di Teti il bel ceruleo manto.

Sol io, per selve abbandonate e sole,
l'ardor di due begli occhi e'l mio tormento,
come vuol mia ventura, hor piango hor canto.


Submitted by Philip Lemmens

Gentle Reminder
This website began in 1995 as a personal project, and I have been working on it full-time without a salary since 2008. Our research has never had any government or institutional funding, so if you found the information here useful, please consider making a donation. Your gift is greatly appreciated.
     - Emily Ezust

Browse imslp.org (Petrucci Music Library) for Lieder or choral works