La Serva Padrona

Opera by Giovanni Battista Pergolesi (1710 - 1736)

Word count: 254

?. Sempre in contrasti [sung text checked 1 time]

(a Serpina)
Sempre in contrasti
con te si sta,
e qua e là;
e su e giù
e sì e no;
or questo basti;
finir si può.

(a Vespone)
Mache ti pare? ah!
Ho io a crepare?
Signor mio, no.

(a Serpina)
Però dovrai pur sempre 
piangere la tua disgrazia,
e allor dirai che ben ti sta.

(a Vespone)
Che dici tu?
Non è così?
Ah! Che! No! Sì, 
ma così è.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • HEB Hebrew (עברית) (Ehud Shapiro) , "תמיד להפך", copyright © 2011, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Ehud Shapiro

. Stizzoso, mio stizzoso [sung text checked 1 time]

Stizzoso, mio stizzoso,
Voi fate il borioso,
Ma nò, ma non vi può giovare;
Bisogna al mio divieto 
star cheto, cheto,
E non parlare,
Zitt! ... Zitt!...
Serpina vuol così.
Zitt! ... Zitt!...
Serpina vuol così.

Cred'io che m'intendete, si,
che m'intendete, si,
Dacchè mi conoscete 
son molti e molti dì.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Set by by Giovanni Battista Pergolesi (1710 - 1736) [ strings and soprano ]
Researcher for this text: Emily Ezust [Administrator]

. Aspettare e non venire [sung text checked 1 time]

Aspettare e non venire,  
stare a letto e non dormire,
ben servire e non gradire,
son tre cose da morire.

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Set by by Giovanni Battista Pergolesi (1710 - 1736)
Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

. A Serpina penserete [sung text checked 1 time]

A Serpina penserete    
qualche volta, e qualche dì
e direte: "Ah! poverina,
cara un tempo ella mi fu."
(Ei mi par che già pian piano
s'incomincia a intenerir.)

S'io poi fui impertinente,
mi perdoni: malamente
mi guidai: lo vedo, sì.
(Ei mi stringe per la mano,
meglio il fatto non può gir.)

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Set by by Giovanni Battista Pergolesi (1710 - 1736)
Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

. Son imbrogliato io già [sung text checked 1 time]

Son imbrogliato io già;    
ho un certo che nel core
che dir per me non so
s'è amore, o s'è pietà.
Sento un che, poi mi dice:
Uberto, pensa a te.

Io sto fra il sì e il no
fra il voglio e fra il non voglio,
e sempre più m'imbroglio.
Ah! misero, infelice,
che mai sarà di me!

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Set by by Giovanni Battista Pergolesi (1710 - 1736)
Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]