by Anonymous / Unidentified Author

O Dafni che di quest' anima
Language: Italian (Italiano) 
Available translation(s): ENG
O Dafni che di quest' anima
amabile diletto,
con quelle luci languide,
con quelle luci languide
non mi guardar così, non mi guardar,
non mi guardar così.
Tu mi raddoppi in petto
lo stral che mi ferì,
tu mi raddoppi in petto
tu mi raddoppi in petto
lo stral che mi ferì.

Dal più veloce palpito
mi balsail core, oh dio,
accesa è tutta l'anima,
accesa è tutta l'anima
d'un fuoco agitator, du'un fuoco,
d'un fuoco agitator.
Non mi guardar, ben mio,
o morirò d'amor,
non mi guardar, ben mio,
o morirò d'amor.

Dal primo istante, oh Dafni,
ch'io ti conobbi, oh dio,
con quello sguardo tenero,
con quello sguardo tenero
che il core mi ferì, 
che il core, il core, 
il core mi ferì.
Non mi guardar, ben mio,
non mi guardar così,
non mi guardar, ben mio,
non mi guardar così!

Authorship

Musical settings (art songs, Lieder, mélodies, (etc.), choral pieces, and other vocal works set to this text), listed by composer (not necessarily exhaustive)

Settings in other languages, adaptations, or excerpts:

Other available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Michael Berridge) , "O Daphne, this soul's dear delight", copyright © 2017, (re)printed on this website with kind permission


Researcher for this text: Emily Ezust [Administrator]

Text added to the website: 2003-12-03 00:00:00
Last modified: 2014-06-16 10:02:01
Line count: 32
Word count: 143