La scala di seta

Opera by Gioacchino Antonio Rossini (1792 - 1868)

Word count: 392

3. Vedrò qual sommo incanto [sung text checked 1 time]

Vedrò qual sommo incanto    
di femmina nel petto
rechi un novello affetto,
o un lusinghiero ardor.
(Bramo l'istante e il temo.)
Curioso è l'accidente...
(Ah che in pensarvi io fremo...)
Ti credo assai possente:
del tuo trionfo io stesso
sarò qui ammirator.
(Ah se per te m'accendo,
deh non tradirmi ancor.)

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "I shall soon see at work that consummate example", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

5. Sento talor nell'anima [sung text checked 1 time]

Sento talor nell'anima  
un dolce movimento,
che lusinghiero e tenero
mi va parlando in sen.

Allor se un caro sposo
avessi al fianco mio,
quanto nel cor desio
saria compito appien.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "Sometimes I feel it in my soul", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

6. Il mio ben sospiro e chiamo [sung text checked 1 time]

Ma se mai,
ora che il mio tutore
è in si gran movimento
o sospetta o discopre... Ah! qual cimento!

Il mio ben sospiro e chiamo    
vita e speme a questo core;
ma fra l'ombre del timore
son costretta a palpitar.
Ah si vada... qui che fai?

(accorgendosi di Germano che fa vista d'entrare nell'altro gabinetto)

Vai a chiuder?... Ti dispenso...
Vien qualcun... Chi sarà mai?...

(osservando verso la porta del fondo)

È il tutor sicuramente!...
Gli dirai... (Cresce l'imbroglio...)
tu va pur... (Confusa incerta
io mi sento vacillar.)
(Quanto pena un'alma amante!
Quanto costa un vero amar!)

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "I sigh and call out for my love", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

7. Amore dolcemente [sung text checked 1 time]

Amore dolcemente  
tu prima accendi il core;
poi crescer fai l'ardore,
e a delirar si va.
Perciò la padroncina...

(sbadiglia e siede a canto alla tavola)

che sonno!... stamattina...
volea... pensiamo un poco...
che io... facessi... il gioco...
se... l'altro... che... si sa!...

(mezzo s'addormenta; esce Blansac)	

BLANSAC(fermandosi un poco indietro)

Giulia dov'è?... oh colui
seduto lì che fa?

GERMANO (mezzo stordito dal sonno)

Sì... la signora Giulia...

BLANSAC (interessandosi ad ascoltare senza muoversi)

Che?

GERMANO

Ha dato... il randevu...

BLANSAC

Il randevu!...

GERMANO

A Blansac...

BLANSAC

A me!...

GERMANO

Stanotte...

BLANSAC

E che?
sogna? è finzion? sappiamo.
Germano!...

(lo scuote)

GERMANO

Chi va la!...

(s'alza impetuosamente ed impaurito)

Ah, voi... è presto ancora,
sì, sì, è presto ancora.

BLANSAC

Che dici in tua malora!

GERMANO (ridendo e rassicurato)

Eh nulla... sono un sciocco...

BLANSAC

Su parla allocco!...

GERMANO (puntigliato)

Io allocco!...
Attento e ve la spiffero  
tale quale la sarà.

(Blansac è stupito assai)

Quando suona mezza notte
voi dovete venir qua;
e una scala la padrona
per salir vi calerà!

(accennandogli la porta vetrata)

Voi entrato che sarete
poi direte, poi farete...
io non cerco i fatti altrui,
e sarà quel che sarà!
Su via ditemi bravissimo,
argutissimo, acutissimo!
Della vostra bella sorte
mi consolo in verità.

(parte dal fondo)

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "Oh, Love... What is there to say?", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]