Quarto scherzo delle ariose vaghezze

Word count: 395

?. Ohimè ch'io cado [sung text checked 1 time]

Ohimè ch'io cado, ohimè
ch'inciampo ancor il piè
Pur come pria,
E la sfiorita mia
Caduta speme
Pur di novo rigar
Con fresco lagrimar
Hor mi conviene.

Lasso, del vecchio ardor
Conosco l'orme ancor
Dentro nel petto;
Ch'ha rotto il vago aspetto
E i guardi amati
Lo smalto adamantin
Ond'armaro il meschin
Pensier gelati.

Folle, credev'io pur
D'aver schermo sicur
Da un nudo arciero;
E pur io sí guerriero
Hor son codardo
Ne vaglio sostener
Il colpo lusinghier
D'un solo sguardo.

O Campion immortal
Sdegno; come sí fral
Hor fuggi indietro;
A sott'armi di vetro
Incanto errante
M'hai condotto infedel
Contro spada crudel
D'aspro diamante.

O come sa punir
Tirann'amor l'ardir
D'alma rubella!
Una dolce favella,
Un seren volto
Un vezzoso mirar,
Sogliono rilegar
Un cor disciolto.

Occhi belli, ah se fu
Sempre bella virtù
Giusta pietate!
Deh voi non mi negate
Il guardo e'l riso
Che mi sa la prigion
Per sí bella cagion
Il Paradiso.

Authorship

Set by by Claudio Monteverdi (1567 - 1643), published 1624 [ soprano, basso continuo, and instrumental ensemble ]

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Hélas, je tombe", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Research team for this text: Emily Ezust [Administrator] , Guy Laffaille [Guest Editor]

?. La mia turca che d'amor [sung text checked 1 time]

La mia turca, che d'amor
Non ha fè.
Torce il piè.
S'io le narro il mio dolor,
Ond'al doppio mio martoro
Languendo moro.

Poi rornita se ne sta
E non vol
Che del sol
Goda pur di sua beltá.
Ond'al doppio mio martoro
Languendo moro.

Per la cruda intenerir
Non mi val
Nel mio mal
Prego, lacrime o sospir.
Ond'al doppio mio martoro
Languendo moro.

Di me ride e dell’arcier
che nel sen
de velen
tutti sparse i miei pensier,
ond’al doppio mio martoro,
languendo, moro.

Prendi l’arco invitto Amor,
per pietà
in lei fa
che non sia tanto rigor.
ond’al doppio mio martoro,
io più non moro.

Authorship

Set by by Claudio Monteverdi (1567 - 1643), published 1624 [ voice, basso continuo, and instrumental ensemble ], Venice

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Ma petite turque qui en l'amour", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Research team for this text: Emily Ezust [Administrator] , Guy Laffaille [Guest Editor]

?. Sì dolce è'l tormento [sung text checked 1 time]

Si dolce è'l tormento
Ch'in seno mi sta,
Ch'io vivo contento
Per cruda beltà.
Nel ciel di bellezza 
S'accreschi fierezza
Et manchi pietà:
Che sempre qual scoglio 
All'onda d'orgoglio 
Mia fede sarà.

La speme fallace
Rivolgam' il piè.
Diletto ne pace 
Non scendano a me.
E l'empia ch'adoro
Mi nieghi ristoro
Di buona mercè:
Tra doglia infinita,
Tra speme tradita
Vivrà la mia fè.

Per foco e per gelo 
Riposo non hò.
Nel porto del Cielo
Riposo haverò.
Se colpo mortale
Con rigido strale
Il cor m'impiagò,
Cangiando mia sorte
Col dardo di morte 
Il cor sanerò.

Se fiamma d'amore
Già mai non sentì
Quel riggido core 
Ch'il cor mi rapì,
Se nega pietate
La cruda beltate
Che l'alma invaghì:
Ben fia che dolente,
Pentita e languente
Sospirimi un dì.

Authorship

Set by by Claudio Monteverdi (1567 - 1643), published 1624 [ voice, accordion, cornet, horn, trombone, and theorbo ], Venice

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • CAT Catalan (Català) (Robert Garrigós) , "Tant dolç és el turment", copyright © 2011, (re)printed on this website with kind permission
  • DUT Dutch (Nederlands) (Geart van der Meer) , "Zo zoet is de kwelling", copyright © 2013, (re)printed on this website with kind permission
  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Si doux est le tourment", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission
  • FRI Frisian (Geart van der Meer) , "Sa swiet is de pine", copyright © 2013, (re)printed on this website with kind permission
  • GER German (Deutsch) (Bertram Kottmann) , "So süß ist die Qual", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Emily Ezust [Administrator]