Mitridate, re di Ponto

Opera by Wolfgang Amadeus Mozart (1756 - 1791)

Word count: 1078

1. Al destin, che la minaccia [sung text checked 1 time]

Al destin, che la minaccia,  
togli, oh dio! quest'alma oppressa,
prima rendimi a me stessa,
e poi sdegnati con me.

Come vuoi d'un rischio in faccia
ch'io risponda a' detti tuoi?
Ah conoscermi tu puoi,
e 'l mio cor ben sai qual è.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "Liberate my oppressed soul", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission
  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Du destin qui la menace", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Research team for this text: Guy Laffaille [Guest Editor] , Andrew Schneider [Guest Editor]

2. Soffre il mio cor con pace [sung text checked 1 time]

Soffre il mio cor con pace  
una beltà tiranna,
l'orgoglio d'un audace,
no, tollerar non sa.

M'affanna, e non m'offende
chi può negarmi amore,
ma di furor m'accende
chi mio rival si fa.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "My heart can peacefully suffer", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission
  • FRE French (Français) (Guy Laffaille) , "Mon cœur souffre paisiblement", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

3. L'odio nel cor frenate [sung text checked 1 time]

L'odio nel cor frenate,  
torni fra voi la pace,
o un padre paventate,
che perdonar non sa.

S'oggi il fraterno amore
cessa in entrambi, e tace,
dal giusto suo furore
chi vi difenderà?

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "Cease the hatred that roils your hearts", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

4. Nel sen mi palpita [sung text checked 1 time]

Nel sen mi palpita    
dolente il core;
mi chiama a piangere
il mio dolore;
non so resistere,
non so restar.

Ma se di lagrime
umido ho il ciglio,
è solo, credimi,
il tuo periglio
la cagion barbara
del mio penar.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "My heart palpitates and grieves", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

5. Parto: nel gran cimento [sung text checked 1 time]

Parto: nel gran cimento  
sarò germano, e figlio;
eguale al tuo periglio
la sorte mia sarà.

T'adopra a tuo talento;
né in me mancar già mai
vedrai la fedeltà.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "I depart: but in the great trial to come", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

6. Venga pur, minacci, e frema [sung text checked 1 time]

Venga pur, minacci, e frema  
l'implacabil genitore.
Al suo sdegno, al suo furore
questo cor non cederà.

Roma in me rispetti, e tema
men feroce e men severo,
o più barbaro, o più fiero
l'ira sua mi renderà.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "Let him come, then", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

7. Marcia [sung text checked 1 time]

— Tacet —

8. Se di lauri il crine adorno [sung text checked 1 time]

Se di lauri il crine adorno    
fide spiagge, a voi non torno,
tinto almen non porto il volto
di vergogna, e di rossor.

Anche vinto, ed anche oppresso
io mi serbo ognor l'istesso,
e vi reco in petto accolto
sempre eguale il mio gran cor.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "If I come home with my brow unadorned", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

9. In faccia all'oggetto [sung text checked 1 time]

In faccia all'oggetto,  
che m'arde d'amore,
dovrei sol diletto
sentirmi nel core,
ma sento un tormento,
che intender non so.

Quel labbro, che tace,
quel torbido ciglio
la cara mia pace
già mette in periglio,
già dice, che solo
penare dovrò.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "In the face of my beloved", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

10. Quel ribelle, e quell'ingrato [sung text checked 1 time]

Respira alfin, respira,  
o cor di Mitridate. Il più crudele
de' tuoi timori ecco svanì. Quel figlio
sì caro a te fido ritrovi, e in lui
non ti vedrai costretto
a punire un rival troppo diletto.
M'offenda pur Farnace:
egli non offre al mio furor geloso,
che un odiato figlio, a me nemico,
e de' Romani ammiratore antico.
Ah se mai l'ama Aspasia,
se un affetto ei mi toglie a me dovuto,
non speri il traditor da me perdono:
per lui mi scordo già che padre io sono.

Aria:

Quel ribelle, e quell'ingrato  
vuò che al piè mi cada esangue,
e saprò nell'empio sangue
più d'un fallo vendicar.

Non è figlio un traditore
congiurato a' danni miei,
che la sposa al genitore
fin s'avanza a contrastar.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "I want that rebellious ingrate", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

11. Va', l'error mio palesa [sung text checked 1 time]

Va', l'error mio palesa,  
e la mia pena affretta,
ma cara la vendetta
forse ti costerà.

Quando sì lieve offesa
punita in me vedrai,
te stessa accuserai
di troppa crudeltà.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "Go! Reveal my error", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

12. Tu, che fedel mi sei [sung text checked 1 time]

(a Sifare)
Tu, che fedel mi sei,  
serbami, oh dio! quel core;

(ad Aspasia)

tu, ingrata, i sdegni miei
lascia di cimentar.

Per poco ancor sospendo
pietoso il mio furore;
ma se crudel mi rendo,
di me non ti lagnar.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "You, who are loyal to me", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

13. Lungi da te, mio bene [sung text checked 1 time]

Lungi da te, mio bene,
Se vuoi ch’io porti il piede,
Non rammentar le pene
Che provi, o cara, in te.

Parto, mia bella, addio,
Che se con te più resto
Ogni dovere obblio,
Mi scordo ancor di me.

Authorship

Researcher for this text: Guy Laffaille [Guest Editor]

14. Nel grave tormento [sung text checked 1 time]

Nel grave tormento
Che il seno m’opprime,
Mancare già sento
La pace del cor.

Al fiero contrasto
Resister non basto:
E strazia quest’alma
Dovere ed amor.

Authorship

Researcher for this text: Guy Laffaille [Guest Editor]

15. So quanto a te dispiace [sung text checked 1 time]

So quanto a te dispiace  
l'error d'un figlio ingrato:
ma pensa alla tua pace,
questa tu déi serbar.

Spettacolo novello
non è, se un arboscello
dal tronco, donde è nato,
si vede tralignar.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "I know how it displeases you", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

16. Son reo; l'error confesso [sung text checked 1 time]

(a Mitridate)
Son reo; l'error confesso  
e degno ~ del tuo sdegno
non chiedo a te pietà.
Ma reo di me peggiore
il tuo rivale è questo,

(accennando a Sifare)

che meritò l'amore
della fatal beltà.

Nel mio dolor funesto
gemere ancor tu déi;

(a Sifare)

ridere a danni miei
Sifare non potrà.

Authorship

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

17. Già di pietà mi spoglio [sung text checked 1 time]

Già di pietà mi spoglio,  
anime ingrate, il seno:
per voi già sciolgo il freno,
perfidi, al mio furor.

Padre, ed amante offeso
voglio vendetta, e voglio,
che opprima entrambi il peso
del giusto mio rigor.

Authorship

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

18. Se viver non degg’io [sung text checked 1 time]

SIFARE:
Se viver non degg’io,
Se tu morir pur dei,
Lascia, bell’idol mio,
Ch’io mora almen con te.

ASPASIA:
Con questi accenti, oh Dio!
Cresci gli affanni miei,
Troppo tu vuoi, ben mio,
Troppo tu chiedi a me.

SIFARE:
Dunque...

ASPASIA:
Deh taci.

SIFARE:
Oh Dei!

ASPASIA, SIFARE:
Ah, che tu sol, tu sei,
Che mi dividi il cor.
Barbare stelle ingrate,
Ah, m’uccidesse adesso
L’eccesso del dolor!

Authorship

Researcher for this text: Guy Laffaille [Guest Editor]

19. Tu sai per chi m'accese [sung text checked 1 time]

Tu sai per chi m'accese  
quanto sopporto anch'io,
e pur l'affanno mio
non cangiasi in furor.

Potrei punirlo, è vero,
ma tollero le offese,
e ancora non dispero
di vincere quel cor.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "You know how much even I have borne", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

20. Vado incontro al fato estremo [sung text checked 1 time]

Vado incontro al fato estremo,  
crudo ciel, sorte spietata;
ma frattanto un'alma ingrata
l'ombra mia precederà.

Vuo', che almeno altrui non giovi
il rigor della mia stella;
vuo', che alfin crudel mi trovi
chi sprezzò la mia pietà.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "I sally forth in the face of destiny", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

21. Pallid’ombre, che scorgete [sung text checked 1 time]

Pallid’ombre, che scorgete
Dagli Elisi i mali miei,
Deh pietose a me rendete
Tutto il ben che già perdei.

Bevasi...
Ahimè, qual gelo trattien la man?...
Qual barbara conturba idea la mente?
In questo punto ah forse beve la morte sua Sifare ancora.
Oh timor, che mi accora!
Oh immagine funesta! Fia dunque ver?
No, l’innocenza i Numi ha sempre in suo favor.
D’Eroe sì grande veglian tutti in difesa,
E se v’è in cielo chi pur s’armi in suo danno,
L’ire n’estinguerà questo, che in seno
Sacro a Nemesi or verso atro veleno.

Authorship

Researcher for this text: Guy Laffaille [Guest Editor]

22. Se 'l rigor d'ingrata sorte [sung text checked 1 time]

Se'l rigor d'ingrata sorte  
rende incerta la mia fede,
ah palesi almen la morte
di quest'alma il bel candor.

D'una vita io son già stanco,
che m'espone al mondo in faccia
a dover l'indegna taccia
tollerar di traditor.

Authorship

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

23. Se di regnar sei vago [sung text checked 1 time]

Se di regnar sei vago,  
già pago è il tuo desio,
e se vendetta vuoi
di tutti i torti tuoi,
da te dipenderà.

Da chi ti volle oppresso
già la superbia è doma,
mercé il valor di Roma,
mercé quel fato istesso,
che ognor ti seguirà.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "If you are anxious to reign", copyright © 2019, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]

24. Già dagli occhi il velo è tolto [sung text checked 1 time]

Già dagli occhi il velo è tolto,
Vili affetti io v’abbandono:
Son pentito, e non ascolto,
Che i latrati del mio cor.

Tempo è omai, che al primo impero
La ragione in me ritorni;
Già ricalco il bel sentiero
Della gloria, e dell’onor.

Authorship

Researcher for this text: Guy Laffaille [Guest Editor]

25. Non si ceda al Campidoglio [sung text checked 1 time]

Non si ceda al Campidoglio,  
si resista a quell'orgoglio,
che frenarsi ancor non sa.

Guerra sempre, e non mai pace
da noi abbia un genio altero,
che pretende al mondo intero
d'involar la libertà.

Authorship

Available translations, adaptations or excerpts, and transliterations (if applicable):

  • ENG English (Andrew Schneider) , "The Capitol shall never see us yield", copyright © 2018, (re)printed on this website with kind permission

Researcher for this text: Andrew Schneider [Guest Editor]